Backloggery

sig.gif

venerdì 20 maggio 2016

Touken Ranbu - spade giapponesi che fanno le cose di un Tucano Rambo

Rieccomi in questo blog dopo mesi (e per fortuna non dopo un anno) di assenza, occupato con la vita privata tra studi e cacchieggio vario.
Se avete letto il nome dell'articolo, vi renderete conto (più o meno) di cosa andrò a parlare, dell'ultima fissa che passa nel convento noto come "giochi online giappi dai bei disegni":
Che bel becco verde che mangia una pesca piena di scritte.

A parte le battute dei burloni di Tumblr, il gioco in questione è Touken Ranbu, citato in paio di post precedenti per chi mi segue.
Creato dalla Nitro+ (creatori di Visual Novel dalle storie serie e caxxute o di storie d'amore tra ragazzi romantiche e caxxi) per il portale online DMM, il gioco online cerca di seguire la falsariga di un altro famoso titolo che spopola i siti di immagini giappe, Kantai Collection: gioco di ruolo con ragazze seminude con pezzi di ferraglia (mi dispiace, ma non hanno alcun senso militarmente parlando) che dovrebbero rappresentare delle famose navi usate dalle marine degli eserciti durante la Seconda Guerra Mondiale.

-Storia-



In T.B., nel 2200 (stessi anni della proliferazione di Doraemon) prendiamo il ruolo del Saggio Saniwa (identificatore di divinità della religione shintoista) con il compito di contrastare i Revisionisti della destra nipponica , responsabili di aver modificato gli eventi della storia della terrea del Sol Levante.
Quindi, grazie ai nostri poteri spirituali, torniamo indietro nel tempo per intercettare i nemici grazie ai nostri alleati: spade giapponesi che prendono la forma di Tsukumogami, ossia dei maschietti, maschi e maschioni.

-Come Funziona-

Interfaccia di gioco (il mio profilo dopo un anno)

Prima di cominciare, bisogna prendere l'articolo sulla wiki su come iniziare, sintetizzarla e tradurla nella lingua dello stivale (nota puramente personale, non fate caso)
Cioè l'iscrizione sul sito DMM, applicare un coockie per sorvolare il blocco regionale, scegliere tra i tanti server iniziali (l'unico criterio di selezione è la presenza di un singolo posto libero) e via con il VERO inizio:

1) scegliere un nickname, cercando di essere scurrili non troppo simili ad altri nomi
2) come nei Pokemon, scegliere una tra le cinque uchigatana che il gioco propone:
Da parte mia, da sinistra a destra (o da destra a sinistra, per i fissati di lettura orientale)

  •  La spada poeta e raffinata che sembra il co-protagonista del gioco Ib: "Kasen Kanesada"
  •  La spada stracciona con i complessi di essere una spada autentica e non una copia di un'altra spada: "Yamanbagiri" Kunihiro
  •  La spada cavaliere d'oro della casa di non-so-cosa: "Hachisuka Kotetsu"
  •  La spada "favolosa" (fabulous) perché vuole essere amato: Cazzarola "Kashuu Kiyomistsu"
  •  La spada dotata del buon senso di portarsi una pistola in battaglia, ma non abbastanza scaltra da usarla, quindi senza alcun effetto determinante nelle battaglie: "Mutsunokami Yoshiyuki"

Parte qualche statistica in più e in meno, la vostra scelta iniziale non è molto importante e, nel corso del gioco, potrete ottenere il resto delle iniziale con più o meno facilità.

3)  Leggere (per chi capisce il giappo) le istruzioni del volpino sullo schermo e farvi accompagnare da lui nel seguente percorso:

a) Partecipare a una Sortita, entrando nella Prima Linea e lasciare che la spada scelta venga riempita di mazzate.
b) Portare la spada alla Cura, cioè il servizio tecnico delle spade, per ripararla immediatamente avete con un pezzo di legno chiamati Help Token. Le prossime volte, se non avete altri di questi token, vi tocca aspettare in tempo reale in base al livello e ai danni della spada (possono anche superare le 24 ore reali). VI conviene utilizzarla fissa, visto che le spade, una volta rotte, possono essere perse definitivamente, mandando in malora tutto l'accumolo di esperienza della suddetta spada.
c)  Bisogna avere più di una spada sul campo di battaglia, quindi si entra nella Forgiatura per creare una spada, usando le uniche quattro risorse del gioco (carbone, acciaio, acqua e coti) da 50 a 999. Per il tutorial, otterrete con tutte e 50 un tantou (pugnale) e salterete l'attesa in tempo reale (fino a quattro ore se avete fortuna).
d) Non esistono armi e armature da equipaggiare alle spade, soltanto delle sfere dei distributori di giocattoli con dei mini-soldati all'interno chiamate Truppe. Per crearle bisogna entrare nell' Armeria e, come nella forgiatura, bisogna usare le quattro risorse per creare le suddette.

Verrete, finalmente lasciati in pace dalla volpe (Konnosuke, in caso di dubbi sul nome) a meno che non cliccherete gli altri riquadri come Combinazione Spade, Commisioni e Sfondi.

Per il resto, leggetevi il resto della wiki e non chiedetemi altro:
http://touken-ranbu.wikia.com/wiki/Category:Tutorials (varie istruzioni)
http://touken-ranbu.wikia.com/wiki/How_to_Play (resto del tutorial)



-L'esperienza di gioco-


Il vero motivo di questo post non è quello della pura guida di gioco, ma descrivere il tipo di esperienza a cui si viene incontro oltre allo studio delle meccaniche di gioco, il fulcro:

Acchiappare tutte le spade e aumentare il livello e statistiche di ciascuno al massimo

Come moltissimi giochi online, la collezione e il potenziamento sono il motore principale che spinge le persone a giocare fino alla nausea (o fino a quando non ci sono nuovi aggiornamenti).
Questa tipologia di gioco mi è molto familiare da quando ho conosciuto i giochi online su internet, con i primi RPG online su browser come quelli della Artix Entertaiment, compagni dagli anni delle medie e delle superiori fino a quando la noia e gli impegni non sono sopraggiunti, abbandonando i giochi e tale tipologia.

Dopo anni, sono ritornato su questa tipologia proprio su un browser game giapponese (lingua a me sconosciuta).  La curiosità è nata dopo aver visto delle fan art del gioco su siti come Pixiv e Tumblr, perciò cominciai a informarmi sul gioco, scoprendo anche l'esistenza di una wiki (manna dal cielo).

Però dovetti aspettare settimane prima dell'espansione dei server, visto che nel mese di Marzo e Aprile dell'anno scorso erano pieni, tanto che ebbi l'intenzione di provare Kancolle invece di attendere. Ma cambiai idea quando scopri che bisognava vincere una lotteria giornaliera su Twitter prima di entrare nei server, gettando alle ortiche l'idea di giocarci.


Comunque, riesco ad entrare nei server di gioco e comincio la mia partita dopo aver seguito il tutorial iniziale.

Accompagnato dalla spada poeta Kasen Kanesada e dal piccolo travestito Midare Toshirou (si, è un ragazzino vestito da fanciulla), esploro le mappe e finisco i periodi storici, cumulando sempre più spade e potenziandole, tra batoste che le spade si beccano dai nemici e dai castigatori del grinding i Kebishii; e gli scleri al drop dell'ennesimo doppione.
Affrontare una squadra kebishii è veramente uno
sporco (e inconcludente, se sfortunati) lavoro.

Reazioni di orrore misto a rabbia ribollita davanti ai doppioni,
specie Yamabushi "KAKAKA" Kunihiro



Riguardo alle spade, esistono ben sette categorie ispirate alle vere tipologie di armi giapponesi, qui divise anche per grado di rarità, da 1 a 5:

  • [1] Tantou: le prime spade che si possono ottenere e non saranno le ultime tra intralciare la ricerca di spade rare. Sono molto veloci e possono fare critici più facilmente, questo grazie al fatto che sono piccoli e che hanno le gambe lunghe (i pantaloncini possono conferire una maggiore lunghezza entro certi limiti).
  • [2] Wakizashi: rispetto ai piccoli, sono veloci; attaccano forte e sono più resistenti. A livelli molto elevati, quasi massimi, possono tener testa persino i bestioni dei revisionisti.
  • [2-3] Uchigatana: abili in tutto, specializzati in niente. Nonostante ciò, sono molto versatili e saranno parecchio utilizzabili
  • [3-5] Tachi: come le uchi, ma con una potenza più elevata a discapito della velocità.
  • [3-4] Oodachi: quando i tantou e le wakizashi falliscono, ecco i demolitori. Lenti e grossi (tranne uno dall'aspetto di un ragazzino dalla forza di un bue), ma capaci di infliggere danni elevati a ben tre nemici (se sono abbastanza intelligenti da colpirne tre invece di due o uno <_< ), ottimi nelle zone più avanzate.
  • [3-4] Yari: sono armi strane. Mi spiego, sono veloci e sono capaci di oltrepassare le difese delle truppe nemiche, ma hanno una resistenza pessima (nonostante tutte e tre siano spilungoni). Perché in Giappone le lance fanno schifo rispetto alle katane, cosi come i maschioni virili.
  • [3] Naginata: l'unica arma presente nel gioco capace di colpire tutti e sei i nemici in un colpo solo, ma non li sconfigge se non dopo ore e ore di grind per raggiungere il livello massimo (i Magikarp di Touken Ranbu, per farla breve).

Ma non sono soltanto vacue versioni carucce o gnocche delle nihonto, ma sono dotate di una loro personalità (nei limiti delle capacità dello scrittore e della quantità di scritte), basata sulla mescolanza del loro vissuto di spade e dei cliché di personalità (stra falciate o migliorate dai fan).
Ogni spada ha una sua descrizione sulla storia del suo nome e della sua storia (la sintesi di essa), cosi come le interazioni tra altre spade durante la Prima Linea.




-Conclusioni-

Nonostante le difficoltà nell'avvicinarsi a un gioco online giapponese con stile da fare l'occhiello alle ragazze (o a chi piace il bishounen) e l'inevitabile limite di esaurire gli obiettivi principali (levellare spade, collezionare spade, ecc.), rimane una valida esperienza per chi vuole passare il tempo senza  troppo impegno se non quello di esercitare la pazienza nel cercare di ottenere le spade che ti rimangono, specialmente negli eventi temporanei (la bile si accumula in quelle situazioni).

Spero di essere riuscito, come posso, a far avvicinare le persone a questo gioco online di successo in Giappone (tanto che riceverà due adattamenti animati tra dei mesi). In caso ci sia riuscito e volete gettarvi nell'esperienza:

-Wiki del gioco
-Pagina DMM (settare la lingua al giapponese prima di giocarci)
-Pagina del gioco
-Comunità di Facebook
-Gruppo chiuso italiano di Facebook (i membri sono simpatici e aperti a rispondere alle domande)
-TB in poche parole anglo-vietnamita (comprensibile e molto esilarante)
-Versione per smartphone e tablet (per avere le vostre spade sempre con voi)





Essendo a corto di link che possano sbolognare il ruolo di guida, posso solo augurarvi di essere benedetti dall'unica divinità dotata di prove concrete della sua esistenza:

Pregate per lui; bestemmiate per lui;
gioite per lui; incaxxatevi per lui


Note:
-Volete scaricare la vostra OST di videogiochi e anime preferita? Allora cliccate sul link di questo ricchissimo sito:  http://downloads.khinsider.com/?u=1221563

-Acquisti online facili e senza bisogno di una carta di credito.  Iscrivetevi al sito PaySafeCard