Backloggery

sig.gif

sabato 2 gennaio 2016

Nell'anno precedente 2015 - Anticipazioni del 2016.

Al momento della stesura di questo post, è il secondo giorno dell'anno 2016,2 gennaio per essere dei certosini.
Prima di entrare nel pieno del nuovo anno, è salutare destreggiarsi nell'esercizio mentale noto come "ricordare" le cose che sono successe nei precedenti dodici mesi, per ricostruire l'anno 2015.


Riepilogo dell'anno 2015

L'anno 2015 è cominciato aggiustando ciò che non andava, superando parecchi esami universitari come "Storia e Critica del Cinema" e "Comunicazione" contro il pasticcio inconcluso che era "Francese", rispettando per lo più il disegno originale panificato due anni fa.
Avrei gradito più esami in tasca, ma il mio rifiuto di rinunciare al mio tempo libero per vessarmi sui libri ha sempre la meglio.

Assieme all'università. sono presenti anche altri aspetti della mia vita e come, a distanza del post dell'anno scorso sull'anno nuovo, molti dei miei propositi sono stati più o meno rispettati. Ma procediamo con criterio.


Se non costassero un polmone...

Il 2015 è stato l'anno della mia passione per gli Sparatutto a Scorrimento (STG per i giappi, Shmups per gli occidentali), vagano tra le librerie del MAME e quei pochi giochi sputati su PS3 dopo una generazione intera di feste sul Xbox360. Se ci avessi pensato prima a prendermi una console con tale parco giochi, ma le console le tratto come delle compagne di un matrimonio poligamo: accettano più o meno l'altra, ma non si tradiscono dimenticandosele.
Tra competizioni sul sito Shmup Forum e farmi le ossa con giochi come Ketsui, RayStorm e Under Defeat ho cominciato ad apprezzare il brivido di farsi lunghe filate di venti minuti circa tra le ondate nemiche con il polpo alla gola (e i nervi pulsanti) di non farsi abbattere e continuare perdendo tutto il punteggio totalizzato, specie con Ketsui e le sue brutali cortine di proiettili senza una chiara hitbox per schivate precise come i giochi di oggi (erano gli inizi 2000 per la Cave, ma 'fanculo uguale).
Nonostante non sia riuscito a finire almeno UN gioco con un solo gettone (1CC, per gli esperti), sono state esperienze divertenti al quale miro a vivere.

Per mia sfortuna, non c'erano dei seni o dei culi giganti ad attutire le mie innumerevoli cadute. <_<

Sempre nell'ambito videoludico su PS3, ho passato i mesi tra Kingdom of Amalur, completandolo al 100% ; Catherine, giocandoci fino allo sclero con le prove di Babele (gli elementi procedurali finissero in bocca a Satana, maledetti!!!) e Darksider II, spulciandomelo tutto nonostante le imperfezioni dovute ai problemi economici alla THQ e Nordic Games con la cippa che li aggiusta, neanche nella deathinitiva (battuta fatta apposta per la versione totale su PC).

Ma il videoludico ha visto anche su PC degne esperienze, come il mio ritorno ai giochi online con Touken Ranbu, conosciuto più per avere fumetti amatoriali (doujinshi) di maschi di bell'aspetto che si scopano a vicenda piuttosto per il fatto di essere un gioco sulle Nihonto (spade giapponesi) in forma umana; e Terraria 1.3 , finendo il grosso degli obiettivi, aver preso l'equipaggiamento più caxxuto del gioco e aver rifatto i connotati a tutti i brutti boss del gioco (essendo un sandbox, non ha una vera è propria anche dopo aver sconfitto tutti).


Fortuna che non devo più cambiarmi le mutande e pantaloni dal ridere
Riguardo al resto: mi sono fatto un barile di risate grazie a Seinfeld, riscoprendo i film di Stanlio e Olio (altre risate) e mettendomi in pari con AVGN tra film e episodi (risate di nuovo); mi sono visto svariati film della quale non ricordo molti (oltre ai classici di Welles e Hitchcock per l'esame); e la serie anime di Psycho Pass (la prima stagione è buona, ma la seconda è il film sono tra la media e il mediocre, evitatele se chiedete a me).
Ecco tutto, come dimostrazione che non vado molto dietro a film, serie TV e anime. Vuoi che li ho sempre seguiti con una approccio molto casuale da quando ero piccolo, vuoi che sono leggermente schizzinoso su ciò che devo vedere (voglio evitare brutte sorprese, che siano cose lunghe o meno) e vuoi che il grosso della mio tempo non ai videogiochi li passo a leggere articoli e a vedere video di gameplay su Youtube (ha sostituito la televisione con la quale sono cresciuto).

Ci sono state anche delle letture oltre a quelle universitarie, come i manga, ma non mi soffermo visto che non ha avuto una grande spazio quest'anno.


Insomma, tutto molto bello in questi 12 mesi di freddo, caldo con freddo, caldissimo e freddo-freddino, però ci sono anche i guai e le tristezze: un'artbook di un gioco ordinata via internet non arriva a causa delle poste e di un negozio inaffidabile (spreco di soldi); al proprio vecchio viene un colpo che poteva portarselo via se non fosse stato per i santi e giorni di riposo; la dipartita di persone estranee ma che stimo come il sig. De Santis (mi mancherà il suo Joey) e Satoru Iwata (Nintendo ha perso una bella capoccia); un PC a cui saltano ventola. scheda video e disco rigido, costringendomi a calde nottate di riparazioni; la perdita dei miei file dovuta prima a una sovra-scrizione e poi la caduta accidentale del disco rigido esterno (stupidi cavi fra i piedi); soliti problemi politici come guerre e losche modifiche di legge; per finire con un funerale in famiglia paterna come regalo natalizio.

E in tutto questo, vivo di notte e salto le mattine con poche ore di sonno, uno stile molto salutare per un ventenne.


Anticipazioni del 2016

Nonostante i problemi di qualunque gravità, dagli attentati terroristici alle lamentele dei SJW sui corpi femminili, si deve comunque andare avanti dando ascolto al proprio istinto di sopravvivenza (o all'odore del caffè di prima mattina).
Non potendo prevedere il futuro e non essendo io un pianificatore pari ad un antagonista dei fumetti, mi limiterò ai soliti propositi dell'anno nuovo, cercando di rispettarli il meglio possibile (no, creare una mia personale serie TV non è uno di quei propositi, nonostante il titolo del post)


--Tenere il ritmo dell'anno precedente se non aumentarlo ulteriormente, visto che vorrei evitare di prendermi la magistrale a 35 anni e lavorare a 40 anni (fosse solo pessimismo immaginato...)
--Ripristinare un sano ciclo dormi-veglia, avendo cosi giornate che vanno dalla mattina alla sera/notte. Non sarà facile, ma devo farlo prima di mettere a repentaglio la mia salute in qualche modo.
--Introdurre qualche esercizio fisico per tenermi in forma e solo quello, non essendo la cintura di campione di pugilato un mio obiettivo fondamentale.
--Dedicarmi di più ai canali youtube (RetsupuraeITA e StarFang) e al blog, cercando di essere perlomeno frequente piuttosto che essere silenzioso quanto un cadavere.
Ho nei piani alcuni articoli per il blog, cosi come dei video da fare, ma non dico altro per non contagiare di aspettative i lettori (e il sottoscritto).
--Giocare a quella massiccia libreria di giochi chiamata "Steam-GOG-HumbleStore-IndieGameStand-ogni-cacchio-scaricato".
Essendomi assemblato un PC con i contro-maroni (con somma gratitudine per i miei per il budget), giocare è solo una questione di organizzazione, cosi come registrare dei video su di loro per fare qualcosa di costruttivo (come sentirmi due volte un pirla solitario).


Con questa bestia sexy. sono pronto a giocare, registrare, editare e...per lo più a navigare passivamente


Scritto questo, spero che abbiate passato delle belle vacanze natalizie e di capodanno, auguro a me a a voi una buona Epifania e un buon 2016.


Note:
-Controllate sempre Twitter se volete la conferma che la mia scintilla brilli ancora.
 -Volete scaricare la vostra OST di videogiochi e anime preferita, allora cliccate sul link di questo ricchissimo sito:
http://downloads.khinsider.com/?u=1221563