Backloggery

sig.gif

mercoledì 31 dicembre 2014

Feste Natalizie - Giochi sulla morte, attività ludiche e notti insonne in una nuova veste

Secondo i miei piani, dovevo scrivere questo post molto tempo prima, precisamente la scorsa settimana durante le feste natalizie, Ma la combinazione di feste in famiglia, sessioni di gioco, visione di video e la mia scarsa capacità di organizzazione mi ha impedito di farlo.
Non è proprio un resoconto completo, essendo le feste ancora in corso fino al 6 Gennaio, però era nella mia intenzione fare qualcosa con questo blog, come un generico post sulle esperienze delle vacanze natalizie.

Invece è solo un pretesto per dimostrare la sinergia Blogger-Youtube con il mio recente video di gameplay:

La storia dietro al video è la seguente:  è stato registrato il mese di Agosto, ma a causa di 1)problemi di spazio sull'Hardisk, cosi come il 2)faticoso cambio di un editor video con un'altro la faccenda si è prolungata fino al mese di Dicembre, nel giorno del caricamento sul tubo.

Riguardo al gioco, l'ho trovato divertente e interessante, specialmente la questione del "trovare la morte" e le atmosfere alquanto cupe: sia per le musiche coerente con il tema del livello ma sottotono (non sprigionano certo allegria); sia lo stile di disegno grezzo e brutto (mi ricorda lo stile del fumetto Underground).
Ovviamente il gioco non è stato una passeggiata: tra comandi leggermente legnosi e la presenza di parti del gioco che sono reincarnazioni del dito medio, ma devo anche ammettere che non è facile quando il registratore di video crea scatti nel gioco, cosi come giocarci a scatola chiusa senza aver memorizzato sequenze e schemi di livelli, nemici e boss.



Non fraintendetemi sulla faccenda del "pretesto", il post non è dedicato PURAMENTE al video ma anche alle recenti esperienze personali in ambito videoludico sullo sfondo delle vacanze natalizie (già, sono stato abile a prendermi gioco della mia mancanza di coerenza e di inventiva <_<).

Le esperienze consistono nelle seguenti.


Il ritorno per l'interesse per l'adorato emulatore di cabinati not come il MAME, reperendo ROM di giochi che provai all'epoca dell'emulatore (e molto prima ai tempi delle vacanze estiva in sala giochi), cosi come giochi che suscitano in me il desiderio di giocarci e di finirli (malgrado il fatto che inserisco un sacco di continui come un dannato cheater/baro).   Sono impegnativi, brevi (molti di essi) e fantastici, perciò adoro dedicarci un oretta o due senza il limite dei gettoni.




A questo si collega la riaccensione dell'interesse per gli sparatutto verticali e orizzontali (SHMUPS), lento processo iniziato con i video di °Slowbeef di giochi come "Crimson Clover" e altri titoli analoghi al genere. Vedevo le run perfette dei giochi, leggevo articoli su Wikipedia e °HardcoreGaming101 , fino ad iscrivermi al forum dedicato al genere °(Shmups Forum) per leggermi le guide e le strategie per ritentare i giochi nel modo migliore possibile.



Tutto questo entusiasmo mi ha causato squilibri del ciclo dormi-veglia, entusiasmo dovuto anche alla affannosa e disperata ricerca dei titoli della serie Cave "Bug Princess" (Mushihimesama), fallendo miseramente se non per gli unici titoli reperibili: "Bug Panic" e  "Duel", tutti e due sul dispositivo Android.  Non credo che siano un ottimo inizio per approcciarmi alla serie, ma riuscirò a giocarci in un modo o nell'altro.

E nel durante di tutto questo, ho sistemato la grafica del blog, nel caso fosse sfuggito.


Non mi resta che augurarvi Buon Anno a voi lettori/trici.


Note:
-Canale di Slowbeef:  https://www.youtube.com/user/slowbeef
-HardcoreGaming101: http://www.hardcoregaming101.net/
-Shmups Forums: http://shmups.system11.org/index.php
-MAME: http://it.wikipedia.org/wiki/MAME

martedì 25 novembre 2014

"Hello, World"

Proprio come le prime righe del linguaggio di programmazione "C", questo blog nasce dalle righe di testo generate dal mio battere della tastiera: semplici e brevi, una verifica della corretta funzionalità di questo blog e delle mie capacità di scrittura (o battitura, essendo su un PC).

I motivi di questo blog sono: 1) una maggiore disponibilità di righe per inscrivere l'elaborato di mie esperienze e pensieri e 2) avere un posto che mi permetta di creare una sinergia tra video, social media e articoli.

Ho scelto il nome Void Galaxy perché, oltre a sembrare gagliardo come nome, per simbolizzare un grande spazio (galassia, in questo caso) all'apparenza "vuoto". Ma al contrario brulica di materia oscura: primordiale; ignota e generatrice di materia, aggettivi alquanto appropriati considerando che questi spazi (social media, account, ecc.) sono in uno stato primitivo; inattivi e incerti nei tempi di creazione.

Scrivo questo perché voglio comunicare, in maniera si e no filosofica, che questo spazio "vuoto" esiste, malgrado possa risultare invisibile e anonimo.


Dopo questo lunga introduzione, posso confermare che il blog risulta funzionante (sarebbe seccante riscrivere tutto).